Blog: http://cdg.ilcannocchiale.it

Energie rinnovabili: discutiamone insieme!



In queste settimane, almeno a livello locale, sta tornando in modo preponderante al centro della discussione politica e non solo, la questione ambientale.
Da molto tempo, infatti, continuavano a circolare voci sullo stato non molto confortante che stavano vivendo le acque di balneazione del nostro territorio, troppo spesso rese una vera e propria spazzatura dall'incuria e sciacallagine di qualche personaggio senza scrupoli e dalla mano troppo leggera delle autorità deputate al controllo.
Altro tema scottante che occupa (o almeno dovrebbe) occupare l'agenda politica delle istituzioni e dei rappresentanti politici locali è inerente alla possibilità che a Fasano nasca, nei pressi della stazione ferroviaria, un impianto a biomasse capace di produrre energia elettrica attraverso l'utilizzo di olio di palma.
Su questo tema vi sono diverse prese di posizione, ma per cercare di entrare nel merito della vicenda e affrontare in concreto su cosa si basa tale progetto e quali sono le prospettive a livello scientifico, ho incontrato il prof. Achille Remo Renzetti, Ricercatore dell'ENEA Abruzzo, uno dei maggiori esperti del settore a livello nazionale.
Il prof. Renzetti, che vedete nel video in alto, meno di un anno fa è stato chiamato dal Consolato Italiano di New York per tenere una conferenza su "Energia, Ambiente e Sostenibilità", presso la prestigiosa scuola italiana G. Marconi con sede negli Stati Uniti.
Così, approfittando della cortese disponibilità del prof. Renzetti e della sua esperienza quarantennale nel settore della ricerca, abbiamo chiesto uno studio del progetto che s'intende realizzare a Fasano e la possibilità di rispondere ad alcuni quesiti.
Per il momento lascio il video, a breve, troverete pubblicata l'intervista sul blog e sul mensile di attualità fasanese, Osservatorio.

Nota:
- Chi è il prof. Achille Remo Renzetti? Ecco il suo CV



Pubblicato il 19/9/2008 alle 18.22 nella rubrica Ambiente e salute.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web